Amsterdam in 3 giorni

Anche se Amsterdam è una destinazione turistica molto popolare in Europa, non è una città eccessivamente grande, come altre capitali (vedi Madrid, Londra o Parigi). Tuttavia, non pensate che tutta l’attrazione di questo luogo sia costituita dai Coffee Shop e dall’abbigliamento femminile leggero nelle vetrine dei negozi. Sia i bambini e gli adulti avranno un grande momento durante questa visita a Amsterdam in tre giorni vedendo i luoghi turistici più popolari di questa destinazione, che sono lì, e molto bello.

 

Viaggiare ad Amsterdam in tre giorni, è possibile?

Certamente, ciò che abbiamo appena detto sulle dimensioni di Amsterdam vale a questo proposito. In soli tre giorni sarete senza dubbio in grado di dare un’occhiata a tutto ciò che non potete perdere in questa città, quindi prendete carta e penna, vi daremo una mano per fare la vostra gita di 3 giorni ad Amsterdam.

Cosa vedere ad Amsterdam in 3 giorni

Oltre a luoghi di svago, baldoria e divertimento, Amsterdam ospita prestigiosi musei, piazze vivaci e vivaci con interessanti monumenti storici e siti turistici da non perdere. Inoltre, i villaggi circostanti sono bellissimi, motivo per cui li includiamo nel nostro itinerario di viaggio per le fughe di Amsterdam.

Vuoi iniziare il tuo viaggio ad Amsterdam in modo imbattibile? Che ne dici di iniziare con un tour di 2.30h attraverso il centro storico e totalmente GRATIS ? Allora devi solo iscriverti al Viaggio gratuito attraverso il centro di Amsterdam Here. Una volta fatto questo avrai conosciuto la maggior parte del centro e sarai pronto a continuare con la nostra guida.

Viaggio ad Amsterdam: 1° giorno

La nostra fugace visita inizia presto, e inizieremo con un po’ d’arte. Se sei un appassionato di fotografia, il primo museo che visiteremo ad Amsterdam ti delizierà sicuramente. Ma se siete un po’ in ritardo dal vostro volo e non volete partire così presto, non preoccupatevi, durante la nostra visita di tre giorni ad Amsterdam vedremo altri musei (e anche, va detto, più importante di questo).

Huis Marseille è il primo museo di Amsterdam interamente dedicato alla fotografia. Inaugurato nel 1999, è in realtà un museo relativamente nuovo, ma ospita già quasi 5.000 fotografie. Mentre l’attenzione principale è rivolta alla storia della fotografia, anche le fotografie contemporanee fanno parte della collezione, che è divisa in 6 mostre principali.

La collezione può essere consultata sul sito web del museo, quindi se siete curiosi di sapere cosa vedrete mentre siete lì, non esitate a tenerla d’occhio.

Amsterdam Canal Cruise

Questa attività è fondamentale, Amsterdam è una città che vale la pena di vedere dai suoi canali, passare sotto i suoi centinaia di ponti e vedere come la gente vive anche in houseboat. E’ un’attività da non perdere. È possibile noleggiare la Crociera direttamente ad Amsterdam, il prezzo è compreso tra 15 e 20 € e la durata media è di 1 ora o 1 ora e mezza. Se volete noleggiare questa attività da internet e avete già pianificato di evitare le code vi consigliamo contrattarla da CIVITATIS ONLINE per 16€. Non è necessario prenotare un’ora, prendete il prossimo battello che parte al vostro arrivo.

Leidseplein

Leidseplein, che è tradotto come La piazza di Leiden in inglese, è una piazza nel sud di Amsterdam. Oggi è il centro di trasporto della città, e così in questa piazza si trovano diverse linee di tram, molti negozi e, di notte, la vita notturna della città. Ci sono anche artisti di strada che spesso danzano per strada per intrattenere i visitatori (e tra l’altro procurarsi delle monete).

Rijksmuesem

Il National Museum of the Netherlands , o Rijksmuesem, è un grande museo di quattro piani che conduce i visitatori in un emozionante viaggio cronologico attraverso l’arte e la storia dei Paesi Bassi. La storia del paese è raccontata da un’interessante prospettiva internazionale, quindi non perdetevi questa visita.

L’edificio principale del museo è stato chiuso fino a poco tempo fa per dieci anni, ma la riapertura è stata un evento magnifico e la struttura è ora meglio attrezzata per servire i molti turisti che visitano questo museo per conoscere la storia olandese. La collezione del museo contiene oltre un milione di pezzi, tra cui opere di personaggi famosi come Johannes Vermeer e Rembrandt. Ci sono molte belle mostre, ma è importante ricordare che la fotografia con flash non è consentita.

Qui troverete uno dei più famosi “I amsterdam” per scattare la foto del rigore e della memoria.

Museo Van Gogh

La più grande collezione di opere d’arte di Vincent Van Gogh nel mondo è ospitata nel Van Gogh Museum di Amsterdam. E ‘molto ben posizionato nella piazza del museo, ed è uno dei musei d’arte più popolari da visitare nel mondo. Questo è un must per qualsiasi turista di Amsterdam.

Il museo è diviso in due edifici. E, nonostante il gran numero di visitatori ogni giorno, l’esperienza è molto piacevole grazie al layout ideale della costruzione e delle mostre. E ‘stato davvero progettato con i clienti in mente, ed è accessibile a grandi folle di persone che vengono a godere di opere d’arte uniche.

Viaggio ad Amsterdam: Giorno 2

Sono sicuro che non vi aspettavate che Amsterdam avesse così tanti musei interessanti, ma non pensate che l’arte sia finita. Abbiamo ancora un po ‘di più, quindi se siete stati lasciati a desiderare di più, aspettare e vedere cosa abbiamo preparato per questo secondo giorno del vostro viaggio a 3 giorni di fuga ad Amsterdam . Ci concentreremo sui dintorni che sono molto interessanti e forniscono una visione più castiza dell’Olanda.

ZaanseSchans

ZaanseSchans è un’attrazione che serve sia come museo che come area esterna molto rurale e rilassante. I mulini a vento che si possono vedere sono lì dal 1700 e 1800.

Nella mostra a ZaanseSchans troverete esempi di architettura rurale tradizionale olandese . I mulini a vento sul terreno di ZaanseSchans, così come i laboratori sono aperti al pubblico e offrono un’esperienza piuttosto interessante.

Volendam

Volendam è un antico villaggio di pescatori, oggi noto per le piccole case che circondano il suo porto peschereccio. L’atmosfera di Volendam è vivace e i turisti sono abituati a visitare il centro storico e le numerose chiese che si trovano in questo luogo. Se si desidera ottenere un souvenir unico, è possibile scattare una foto con un costume tradizionale olandese . Questi costumi sono ancora indossati dalla gente di Volendam in occasione di eventi folcloristici.

La città di Volendam ospita un museo dove i visitatori possono vedere i costumi tradizionali olandesi, una grande collezione di sigari e gli oggetti rappresentati dall’industria marittima del paese. I visitatori possono anche fermarsi a rilassarsi nei numerosi caffè olandesi qui intorno e comprare qualche ciondolo nei negozi di souvenir.
Se preferite potete noleggiare il vostro viaggio a VOLENDAM Online e avere tutto in programma invece di andare per conto vostro: Trasferimenti, visite, guida….. Tutto è pronto per godersi la giornata! Noleggia qui la tua escursione spagnola a VOLENDAM in 1 giorno da Amsterdam.

Vondelpark

Vondelpark è il più grande parco della città di Amsterdam e il parco più famoso dei Paesi Bassi. Ogni anno circa 10 milioni di persone visitano il Vondelpark, alcuni si riposano semplicemente mentre altri vengono al parco per assistere ad uno dei suoi numerosi concerti gratuiti. Il parco dispone di un teatro all’aperto dove ogni estate si svolgono numerosi spettacoli e, sebbene l’ingresso al parco sia gratuito, è possibile prenotare alcuni spettacoli.

Ci sono diversi punti di interesse nel Vondelpark, tra cui il parco per bambini GrootMelkhuis e una statua di Vondel, il famoso poeta olandese. Vondelpark ha anche un padiglione in cui c’è un ristorante chiamato Vertigo, altamente raccomandato se siete andati affamati con così tante passeggiate.

Viaggio ad Amsterdam: Giorno 3

Ci auguriamo che la visita alla fabbrica Heineken non vi abbia dato una grande sbornia per questo terzo ed ultimo giorno, dato che abbiamo ancora alcuni luoghi molto interessanti da visitare. Tra questi, la piazza più grande di Amsterdam e la casa del famoso pittore Rembrandt. Andiamo!

Esperienza Heineken

L’Heineken Experience è una storica fabbrica di birra situata nella splendida Amsterdam. L’edificio funge da centro pubblico per i visitatori per i viaggi legati all’azienda birraria Heineken.

Il birrificio fu costruito per la prima volta nel 1867 e servì come il più importante sito produttivo di Heineken fino a quando i dirigenti decisero di costruire un birrificio più moderno in un edificio più grande fuori città nel 1988. La struttura rimase principalmente vuota fino alla sua riapertura al pubblico nel 1991 per gli amanti della birra Heineken.

Nel 2008 l’attrazione turistica è stata riaperta con un nuovo nome, Heineken Experience, in cui i visitatori vengono istruiti sul processo di produzione della birra e su alcune tracce della storia dell’azienda Heineken.
Molto divertente!

Casa di Anne Frank

La Casa di Anne Frank è il luogo dove Anne Frank si è nascosta con altre 7 persone di 3 diverse famiglie per 2 anni nella seconda guerra mondiale . Il nascondiglio che Otto Frank è riuscito a trovare per la sua famiglia, la famiglia van Pels e Fritz Pfeffer, è il luogo dove hanno vissuto fino a quando i nazisti hanno scoperto la loro posizione. Tragicamente, questo è accaduto molto vicino alla fine della guerra e l’intera famiglia è stata deportata nei campi di concentramento, dove non è sopravvissuta.

Dopo la guerra il padre di Anne trovò il diario scritto dalla figlia durante il suo soggiorno. Il diario, che diventerà poi uno dei romanzi più venduti della storia, racconta la storia della ragazza che cresce durante la guerra. Molti degli scritti sono personali, alcuni riguardano la guerra, in altri discutono i suoi sentimenti e le relazioni che hanno avuto luogo nella piccola casa.

Piazza Dam

Dam Square, che è la piazza più grande di Amsterdam , esiste dal XIII secolo, e qui si possono trovare varie bancarelle alimentari, negozi e molti ristoranti alla moda. I bar e i caffè di Piazza Dam sono quasi sempre pieni di gente, con conseguente lunga coda per entrare nei locali. Durante i mesi primaverili non è raro che in questa piazza si svolgano carnevali, e durante l’estate è spesso popolata da artisti di strada.

Situato nel cuore di Piazza Dam si trova il Palazzo Reale , ex residenza della famiglia reale olandese. Alcuni ricevimenti si tengono ancora al Palazzo Reale.

A sud della piazza si trova la statua del Memoriale Nazionale. Questa statua fu eretta per ricordare i membri della resistenza olandese e i soldati che morirono durante la seconda guerra mondiale.

Casa Rembrandt

Il Museo HetRembrandthuis si trova a Jodenbreestraat, ed è dove risiedeva il famoso Rembrandt mentre dipingeva molti dei suoi famosi dipinti. Rembrandt van Rijn, uno dei pittori più famosi al mondo, era un pittore olandese vissuto nel 1600 ed è considerato uno dei grandi pittori dell’arte europea. Tra i suoi dipinti più noti ricordiamo la tempesta nel mare di Galilea e la lapidazione di Santo Stefano, oltre ad un gran numero di incisioni.

Alcuni anni fa, diversi storici e designer hanno ricostruito l’intera casa al suo interno per mostrare esattamente com’era la casa in cui Rembrandt aveva vissuto, e la cosa più interessante della visita al Museo HetRembrandthui è che la sua casa è direttamente collegata all’edificio dove attualmente è esposta gran parte delle sue opere. La storia conosciuta dietro la casa è scarsa, ma sappiamo che originariamente comprò la sua casa nel 1639 e vi risiedette prima di dichiarare il fallimento nel 1656, e tutti i suoi beni furono messi all’asta.

Distretto a luci rosse di Amsterdam

Possiamo aggiungere poco al quartiere a luci rosse che non si conosce più, non adatto ad un viaggio con minori. Un quartiere le cui luci rosse e vetrine sono diventate molto famose.

Chiesa Vecchia

Iglesia Vieja

La Chiesa Vecchia è una chiesa attiva nel cuore del quartiere a luci rosse di Amsterdam, nonché l’edificio più antico della città, così come è stato costruito nel 1200. L’edificio era una chiesa cattolica romana dedicata a San Patrizio. Molti cattolici visitano ogni anno questa chiesa, nonostante sia ormai una chiesa calvinista.

Oltre ad essere il luogo di un miracolo unico nel suo genere legato a San Patrizio, ospita più di 10.000 tombe, tra cui alcuni personaggi famosi come la moglie di Rembrandt, ambasciatori e ufficiali militari.

La Chiesa Vecchia ospita anche quattro organi a canne molto vecchi, che sono impressionanti. L’architettura stessa è anche uno spettacolo da vedere, dal soffitto al pavimento, ogni parte di questa antica cattedrale è incredibile. Vale sicuramente la pena di visitarla anche se è solo per il turismo.

Visita Amsterdam in tre giorni. Conclusioni

Come potete vedere, Amsterdam è una città che ha molto più che tentazioni per i turisti universitari. Infatti, in poche città europee di dimensioni simili c’è più arte che qui. Speriamo che il nostro itinerario per questo viaggio ad Amsterdam vi sia piaciuto in tre giorni – personalmente ci è piaciuto molto!

Anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Amsterdam in 3 giorni erano interessati:

Deja un comentario