Cosa vedere a Parigi in 3 giorni

Sogniamo tutti di essere a Parigi. O perché Woody Allen ci ha sorpreso con le sue storie, o per il sorriso di Amelie, o perché vogliamo mangiare i migliori dolci dell’universo. Sogniamo continuamente di essere lì. E perché no? Camminare lungo la Senna, vedere la Torre di notte illuminata da un milione di stelle.

Parigi si innamora, ed è una verità assoluta. Quindi, se avete voglia di fare una fuga incredibile e fare Parigi in 3 giorni, questa guida che abbiamo preparato per i nostri viaggiatori è l’ideale.

Viaggio a Parigi tra tre giorni. E’ possibile?

Tutto ciò che è possibile! E l’unica cosa che conta quando pianifichiamo i nostri viaggi è che, per pianificare le nostre attività in anticipo. Ed è qui che entra in gioco questa guida. Vi aiuteremo ad organizzare cosa vedere durante i vostri 3 giorni a Parigi.

Alcuni suggerimenti per visitare Parigi in 3 giorni

Il modo migliore per conoscere una città è a piedi. E Parigi non sfugge alla regola. Abbiamo organizzato questa guida con una mappa, in modo che i nostri viaggiatori possano vedere le distanze di ogni punto che consigliamo loro di visitare. E per valutare in quale momento di prendere un contatore, dal momento che i costi dei biglietti sono un po ‘alto.

 

Ma prima di entrare nel dettaglio con la nostra guida vogliamo farvi un Regalo, ben detto….. perché la possibilità di fare un TOUR GRATUITO in spagnolo attraverso Parigi con una guida esperta in città non dovrebbe farla scappare. Potete prenotarlo gratuitamente e grazie ad esso potrete approfittare al meglio del vostro viaggio a Parigi. Qui potete ottenere il vostro Free Spanish Tour per le strade di Parigi. Prego.) La durata approssimativa del Free Tour è di 2 ore.

E infine, Parigi è una città che accoglie visitatori da tutto il mondo, tutto l’anno. Ecco perché alzarsi presto per andare ai monumenti principali è la chiave. Proprio come avere i biglietti in anticipo.

Cosa vedere a Parigi in 3 giorni

Sei pronto? Prendi un po’ d’aria, perché andrai a vedere il meglio di Parigi.

Parigi Guida: Giorno 1

Il primo giorno di questo succoso itinerario abbiamo pensato di conoscere il cuore di Parigi.

Palazzo Reale, i suoi giardini e il Teatro

Situato a nord del Museo del Louvre, l’edificio monumentale, i suoi giardini e il suo teatro, ospitò il cardinale Richelieu durante la sua vita. Dopo la sua morte l’edificio fu donato alla corona e a quel tempo cominciò ad essere occupato dai reali.

Oggi è sede del Consiglio di Stato, del Ministero della Cultura e del Consiglio costituzionale. Pertanto, non potrete entrare nel Palazzo, ma potrete passeggiare nei suoi giardini e scattare fotografie.

Museo del Louvre e della Piramide

La visita di questo museo vi permetterà di tornare indietro nel tempo e vedere cose che avete fatto solo in TV.

Il museo ospita una grande quantità di arte preimpressionista, pezzi archeologici e arti decorative. Sculture come la Venere di Milo (110 a.C.), la Vittoria di Samotracia (190 a.C.), sculture egizie (2500 a.C.) o la Gioconda di Leonardo Da Vinci sono alcuni dei gioielli che potrete ammirare nel museo.

Psssst! come altri grandi musei, è di solito pieno di visitatori. Si consiglia di andare presto. Non perdetevi la piramide di vetro all’ingresso del museo. È fantastica!

Il Louvre è aperto dalle 9.00 alle 22.00 e chiuso il martedì. L’ingresso è di 17€ per gli adulti.

I campi di Marte

Sulla strada per la Torre Eiffel attraverserete inevitabilmente i Campi Marte. E ‘un luogo consigliabile per fare un piccolo riposo e godersi il panorama, la natura e, perché no, uno spuntino. Se avete seguito il nostro tour, è probabilmente il momento di fare una pausa e delle belle foto.

La Torre Eiffel

Sapevi che la Torre Eiffel è stata venduta due volte? Sì, come puoi sentire. Un uomo di nome Victor Lustig era responsabile di una tale truffa. E per quanto incredibile possa sembrare, la famosa Torre Eiffel, icona di amanti, film, canzoni e luci, ospita una delle più note truffe della storia, eseguita due volte.

Ci sono molte ragioni per salire alla Torre e vedere Parigi ai tuoi piedi, devi solo ricordarti di ottenere il biglietto in anticipo e se può essere con il biglietto Preferenziale senza code. Il biglietto standard costa circa 25€ mentre il biglietto senza code costa 45€. Si consiglia di prendere il biglietto Preferente online per evitare lunghe code. La prima volta abbiamo fatto la fila fino a 3 ore e siamo arrivati molto presto. Dipende dal tempo che avete per visitare Parigi, ma se avete intenzione di rimanere solo 3 giorni considerare la possibilità di prendere il biglietto per evitare code. Prenota qui il tuo biglietto senza fare la coda alla Torre Eiffel. Sconto del 10% sul prezzo al botteghino.

Torre Eiffel

I giardini di Trocadéro

Lasciando la torre vi consigliamo di attraversare la Senna e, dai Giardini del Trocadéro, contemplare la torre. È una vista incredibile! All’interno dei giardini ci sono molte cose che si vede come il Palais de Chaillot un edificio di architettura neoclassica molto bello.

Arco di Trionfo, Place de la Concorde e Jardin de Tuileries

Concludiamo il primo giorno con una passeggiata lungo l’Avenue des Champs-Élysées (o i campi di Eliseos). Questo viale attraversa Parigi da Place de la Concorde fino all’Arc de Triomphe o Arc de Triomphe.

Arco del triunfo

La costruzione di Arco fu ordinata da Napoleone per commemorare diverse battaglie che furono vinte sotto il suo comando e i cui nomi si possono leggere sui suoi quattro pilastri. anche se l’Arco è alto solo 50 metri, per 12 euro si può ottenere una nuova vista di Parigi.

Avenida de los campos eliseos

La Place de la Concorde, una delle più grandi di Francia. La piazza ha la Grande Ruota panoramica di Parigi. Dai giardini delle Tuileries è possibile osservare la ruota panoramica e trascorrere un piacevole pomeriggio seduti a contemplare il panorama o salire sulla ruota gigante e tornare bambini.

Hai l’energia per fare qualcosa di notte?

Vai alla Bastiglia durante la notte. E’ la zona in cui si svolge la vita notturna. Si può anche vedere la Colonna di Luglio, situata al centro della piazza della Bastiglia.

Parigi Guida: Giorno 2

Il nostro tour inizia a La île de la Cité , un’isola situata nel mezzo della Senna. Essendo questo punto il capo della città di Parigi.

Notre Dame

Attraverso il ponte Saint-Michel si entra nell’isola, dove si possono vedere la Cathédrale Notre-Dame e La Sainte Chapelle tra gli altri punti di interesse. Si tratta di edifici medievali (Parigi nel X-XIV secolo).

Notre Dame

Situata nel quartiere IV, Notre-Dame è una cattedrale gotica certamente molto diversa da quelle che avete visto dello stesso stile. Apre le sue porte dalle 8.00 alle 18.00 ed è gratuito. Ma non è il settore delle torri o della cripta, perché si dovrà contare con 9 euro per l’ingresso di ciascuna di esse. Vi consigliamo di salire fino alle torri, dove potrete apprezzare una vista a 360 gradi di Parigi e dei doccioni che Victor Hugo ha catturato su carta.

La Sainte Chapelle

Conosciuta anche come Cappella Reale dell’Île de la Cité, fu costruita nel 1948 in un tempo record di soli 7 anni. In questo luogo dove sono custodite le reliquie più preziose del cristianesimo. Ma….Spoiler! Non ti diremo nient’altro, devi andare a vederlo.

Saint Chapelle

Il biglietto d’ingresso è di €10 e vi consigliamo di andare se vi piace davvero questo tipo di attrazione o se vi piace l’architettura.

I ponti parigini

Parigi ha molti ponti, basta camminare sulle rive della Senna, li troverete uno per uno.

Guia parís en 3 dias Puentes de paris

Il Pantheon

E’ uno dei primi monumenti in stile neoclassico, che serviva ad ospitare i corpi di tutti gli uomini illustri caduti a difesa della patria. Nei dintorni si trovano altri punti di interesse come Giardini del Lussemburgo .

La Chiesa del Santo Sepolcro

È uno dei tanti edifici storici di Parigi e la seconda chiesa più grande della città. Situato nell’omonima Piazza, all’interno ha un sistema per determinare gli equinozi.

Museo d’Orsay e Museo dell’orangerie

Lasciando i Giardini delle Tuileries e attraversando la Senna, troverete il museo d’Orsay dove l’edificio stesso è un’opera d’arte!

Il museo vanta grandi opere plastiche del XIX secolo e la più grande collezione di arte impressionista. Manet, Degas e Renoir sono alcuni dei nomi che compaiono sugli apparecchi degli artisti.

Itinerario paris en 3 dias

È possibile acquistare un biglietto che dà accesso a entrambi i musei (d’Orsay e L’orangerie) al prezzo di 16 €. Il museo è chiuso il lunedì ed è aperto dalle 9.00 alle 18.00, prolungando la chiusura il giovedì.

Hai l’energia per fare qualcosa di notte?

Resta qui e vai a cena nel Quartiere Latino. Visitate questa zona notte e continuate ad innamorarvi a Parigi in 3 giorni.

Parigi Guida: Giorno 3

Il nostro ultimo giorno inizia in uno dei quartieri più bohemien e particolari della città: il quartiere di Montmartre.

Cimitero di Montmartre

Anche se l’idea può sembrare un po’ strana, i cimiteri parigini sono una grande attrazione. Le loro tombe decorate con grandi doccioni, lapidi neoclassiche con busti e anche i personaggi storici che vi hanno trovato riposo, hanno il loro fascino e fanno parte della storia di Parigi.

Place du Tertre

O meglio conosciuta come Plaza de los Pintores, è il luogo dove molti artisti offrono ritratti ai visitatori in cambio di pochi euro. Se sei in giro è un’altra cosa da vedere a Parigi che non dovresti perdere.

que ver en paris en 3 dias

La Basilica del Santo Cuore

Risalendo la collina di Montmartre troverete la Basilica del Sacro Cuore. La sua costruzione fu un omaggio ai cittadini che persero la vita durante la guerra franco-prussiana.

guia paris

Moulin Rouge

Un must per molti che vivono o camminano nella zona. E’ il cabaret più importante di Parigi e uno dei più conosciuti al mondo. Alcuni degli artisti che si sono esibiti in questo cabaret sono stati Liza Minelli e Frank Sinatra.

que ver en paris

Le mur des je t’aime

Amore, amore, amore e più amore. Parigi è tra l’altro la città degli innamorati, come avrete ormai notato. Il muro di I love you è un’opera d’arte dedicata agli innamorati, è eretto su una piazza in place des Abbesses, sulla collina di Montmartre. Costruito su una superficie di 40 m², è composto da 612 piastrelle di lava smaltata, sulle quali fioriscono 311 «I love you» in 250 lingue.

Piazza della Bastiglia e mercato di Beauvauuu

La Place des Bastille è il simbolo della libertà del popolo francese e della rivoluzione francese. Lì il popolo si sollevò contro la tirannia di re Carlo X. Da allora, ogni 14 luglio si celebra una festa nazionale.

Tra la Plaza de la Bastilla e la Plaza de la Nación si trova il mercato di Beauvau, noto anche come mercato dell’Aligre (dal nome della piazza in cui si trova). È diviso in due parti. Il mercato coperto, un gioiello di architettura. E il mercato all’aperto che si trova nella piazza.

Il mercato è gratuito e si svolge dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30; domenica dalle 9.00 alle 13.30.

Parigi in 3 giorni, missione impossibile?

Cosa ne pensi del nostro piano di visitare Parigi in 3 giorni? Tuttavia, se avete più tempo per camminare, potete prendere un treno suburbano (chiamato RER) ed essere a Versailles in 40 minuti. Trascorrete un ottimo pomeriggio visitando il Palazzo, i Giardini dal design inconfondibile, il Grand Trianon e i domini di Maria Antonietta.

Un’altra opzione che include i più piccoli e, naturalmente, i più grandi, è quella di visitare l’Eurodisney Park. È un piano eccellente che tutti potranno godere dall’inizio alla fine.

Se non avete più giorni non succede nulla, vi abbiamo dato l’itinerario di viaggio perfetto per approfittare di Parigi in grande stile, Enjoy!

Guida di Parigi in 3 giorni in PDF

È possibile scaricare questa guida in PDF per accompagnarvi durante la vostra fuga o weekend a Parigi.

DOWNLOAD GUIDE IN PDF

Sono stati interessati anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Parigi in 3 giorni: