Milano in 3 giorni

Magico, tanto che ci ha rubato il nostro respiro e il nostro cuore! Questa è la sensazione che il nostro passaggio di 3 giorni a Milano ci ha lasciato.

Abbiamo attraversato una città eclettica, ricca di storia, avanguardia, arte e mistero. In questo articolo vi portiamo una guida completa in modo che possiate perdervi a Milano per 3 giorni completi.

 

Viaggiare a Milano in 3 giorni, è possibile?

Milano è una piccola città, e anche se sentirete sempre che avete bisogno di più giorni, vi promettiamo che 3 giorni è proprio quello che vi serve per conoscere questa città nella sua essenza.

FREE TOUR GIFT : Vuoi conoscere il centro di Milano dalla mano di un esperto in un tour di 2 ore e in spagnolo? Beh, è possibile registrarsi gratuitamente sul TOUR GRATUITO attraverso Milano. E’ il modo migliore per conoscere Milano gratis.

Viaggio gratuito per Milán e Castellano Aquí. Una volta completata la visita guidata da un esperto della città, avrete un’idea più chiara di dove e come investire il vostro tempo durante la vostra visita a Milano.

Alcuni suggerimenti per una fuga a Milano in 3 giorni

Ecco alcune raccomandazioni:

Trasporto: Questa guida deve essere fatta quasi completamente a piedi. Ma se non hai voglia di camminare, puoi noleggiare biciclette. Un’altra opzione è il servizio di trasporto pubblico: metropolitane, autobus, tram e autobus notturni, per cui dovreste acquistare il voucher di viaggio che più vi si addice. Trasporto pubblico gratuito con la Milan PASS Card.

Immagine, Acquario Civico, Museo di Storia Naturale. E ‘per loro che come sempre è necessario pianificare in anticipo i luoghi che si desidera andare a vedere se vale la carta o meno.

Quando viaggiare: Milano è una città che non riposa, ma poiché non ha il mare, non consigliamo di viaggiare in luglio-agosto. Vale a dire, in piena estate, dove le alte temperature e il clima secco vi faranno passare dei momenti difficili.

Milan Card: Se avete intenzione di inserire tutte le attrazioni che vi proponiamo in questa guida a Milano in 3 giorni, vi consigliamo di acquistare la card per 2 giorni e che comprende l’ingresso ai seguenti luoghi: Musei all’interno del castello Sforza, Museo del Novecento, Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando Costume Moda ….

MILANO PASS – Include: 2 giorni di trasporto pubblico e ingresso alle attrazioni turistiche. Da 69€VEDI MILANO PASS>

Cosa vedere durante il tuo viaggio a Milano

Forse l’impressione che otterrete da questa guida è: Come avete fatto a muoversi a Milano in 3 giorni? E la verità è che è stato un lavoro di pura ingegneria, così che non hai problemi a conoscere Milano in 3 giorni.

Milano in 3 giorni: 1° giorno

Il primo giorno, forse il più difficile a causa del trambusto dell’arrivo, ci concentreremo sul centro della città.
Milano, dove inizia la magia.

Piazza Duomo

La Plaza del Duomo, simbolo emblematico e cuore di Milano. Uno spazio simmetrico che ospita edifici storici e profani, come il Duomo di Milano, il monumento più rappresentativo del tardo gotico cristianesimo. La sua costruzione, che toglie il fiato solo per vederlo, risale al 1386. Con una squisita complessità architettonica dentro e fuori, mette davanti agli occhi dello spettatore un’enorme quantità di sculture (più di 3400 statue, 50 colonne e 135 pinnacoli) ospitate in 158 m di lunghezza e 93 m di larghezza del transetto. La cattedrale ha una cripta, alla quale si accede, un punto di vista e un museo.

La piazza contiene un gruppo di edifici storici attraverso i quali è inevitabile passare e interrogarsi su di essi. L’edificio dei Portici settentrionali, rivestito in pietra veronese, costruito nel 1873 dove si trova il coro, a forma di arco trionfale;

Palazzo Reale che ospita il Museo del Novecento e la corte reale e il Monumento Equestre a Vittorio Emanuele II tra le altre attrazioni.

Galleria Vittorio Emanuelle II

Uscendo da Plaza del Duomo, è impossibile non imbattersi nella maestosa galleria commerciale ottocentesca. Proprietario di uno stile eclettico, la sua croce e la sua struttura ottagonale contiene i negozi di moda e design più squisiti. È l’esempio vivente del perché Milano è la capitale della moda.

milan en tres dias

Psst! La tradizione milanese ha come gesto superstizioso quello di trascinare i piedi sullo scudo del terreno sul lato sinistro dell’ottagono e che rappresenta la città di Torino.

Uscendo dalla galleria vedrete il monumento ad Alessandro Manzoni, uno dei migliori poeti e scrittori italiani del suo tempo.

Piazza della Scala

Poi vi consigliamo di seguire la strada che conduce a Piazza della Scala, delimitata dal Teatro alla Scala, uno dei più prestigiosi teatri lirici d’Europa, e da Palazzo Marino, sede della città di Milano. Il teatro fu ricostruito dopo i bombardamenti del 1943 durante la seconda guerra mondiale.

Ha una sala a ferro di cavallo, secondo la tradizione italiana, quattro ordini di palchi, due gallerie e un palcoscenico molto profondo.

Al centro della Piazza troverete uno dei segni del passaggio di Leonardo Da Vinci attraverso Milano, è il Monumento in onore di Leonardo Da Vinci realizzato dallo scultore Pietro Magni nel 1892.

Gardini Pubblici Indro Montanelli

È ora di una pausa, un caffè o un panino? E’ ora di andare in uno dei giardini pubblici di Milano. Questo giardino è stato progettato per la ricreazione e il riposo dei cittadini. Situato a nord-est della città, fornisce un polmone che nutre la città di vita verde e animale.

Se viaggiate con i bambini, è un progetto ideale per loro (tra gli altri che menzioneremo in questa guida) può accedere al Planetario Pearson Education, al Museo di Storia Naturale e a Palazzo Dugnani.

Museo Poldi Pezzoli, Pinacoteca de Brera e MU.BA museo per bambini

Il Museo Poldi Pezzoli è una Casa-Museo, appartenuta al nobile Gian Giacomo Poldi Pezzoli, che nel 1850 trasformò una parte del suo palazzo in un luogo dove poter esporre i propri oggetti da collezione. Oggi ospita una delle più raffinate collezioni d’arte del XIX secolo.

La Pinacoteca di Brera, dall’architettura neoclassica, ospita la Biblioteca Nazionale Braidense, l’Osservatorio Astronomico e l’Orto Botanico, l’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere e la prestigiosa Accademia di Belle Arti. Anche se il suo contenuto può sfuggire al vostro interesse, l’edificio è un gioiello di architettura da non perdere.

Infine, il MU.BA Children’s Museum è un’ottima alternativa quando si viaggia con i bambini. Nel museo ci sono attività pensate per loro per imparare e divertirsi.

Milano in 3 giorni: 2° giorno

Già un po ‘più fresco, si consiglia di iniziare molto presto per sfruttare al meglio i giorni e forse fare qualche attività che non sono riusciti a fare il giorno precedente.

Castello Sforzesco

guia milan 3 dias

Fortezza, residenza di famiglia, icona del Rinascimento italiano e altro ancora sono i modi per descrivere il castello Sforzasco, uno dei monumenti più rappresentativi e conosciuti di Milano. Situato nella piazza di Castello, a nord-ovest di Via Dante. Oggi il Castello è sede dei Musei Civici e ospita la più grande collezione d’arte della città, tra cui la più grande collezione d’arte della città: La Piedad Rondanini, ultimo lavoro di Michelangelo. Questa attività è un ottimo piano che può essere svolto in compagnia dei bambini.

Subito dopo aver lasciato il castello, si trova il Parco Sempione, più di 45 ettari di vegetazione ispirata ai giardini all’inglese del XIV secolo, ideale per una sosta. Ma se volete vedere di più, all’interno del parco ci sono alcuni spazi che vale la pena di vedere. Tipo: L’arena civica, un anfiteatro dove si svolgono molteplici lavori all’aperto. La Fontana dell’acqua marcia, una delle tante fontane che vedrete a Milano, tra le altre attrazioni che abbiamo evidenziato nella mappa.

Arco della Pace

L’antica porta del Sempione, situata nel Parco Sempione, era un antico arco trionfale che cercava di registrare le vittorie militari ottenute da Napoleone. Nel bel mezzo del suo cambiamento di costruzione di obiettivo e fu commemorato con il completamento dei lavori, la pace raggiunta nel 1815.

Naviglio Grande o Canal Grande

Escapada a Milan Guia

E’ ora di fare una bella pausa. Vi invitiamo a fare una pausa sulle rive del canale di Milano. Questa zona, ricca di caffè, bar e negozi, era una via commerciale molto importante per lo sviluppo della città. E se il vostro tour è di sabato, potrete godervi il mercato gastronomico che si svolge in questa zona.

Santa Maria delle Grazie e Cenacolo Vinciano

milan en un fin de semana

Siete pronti a seguire le orme di Leonardo Da Vinci? E’ tempo di visitare la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, situata nell’omonima piazza. Unisce gotico e rinascimentale e ospita uno dei gioielli più ambiti al mondo: l’Affresco dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, custodito nel Cenacolo veneziano.

Il quadrilatero della moda Y Barrio San Siro

Infine, vi consigliamo di passare attraverso il Quadrilatero della Moda. Formato dalle vie Via Montenapoleone, Via Monzoni, Via Santo Spinto e Via della Spiga, e così scoprirete da soli perché Milano è un punto di riferimento nel mondo della moda.

Ma se non vi piace la moda, un altro piano ideale è quello di visitare il quartiere di San Siro e fare una visita allo stadio Giuseppe Meazza.

Milano in 3 giorni: 3° giorno

Ultimo giorno e quindi abbiamo pianificato un po’ più breve, in quanto molte attività possono essere intervallate con altre che sono state lasciate disfatte dal primo e dal secondo giorno.

Piazza Mercanti

Entrando nella piazza, è inevitabile notare i magnifici edifici che la circondano e danno a questa piazza la sua impronta. La piazza, che un tempo era uno spazio per il commercio, conserva ancora le vestigia medievali di quegli scambi.

Tra le architetture che possiamo citare: Il Pozzo d’acqua, situato al centro della piazza ed era fonte di acqua potabile per i cittadini che si riunivano qui. Un edificio in mattoni a vista chiamato Palazzo della Ragione e Palazzo dei Giureconsulti.

Basilica di Sant’Ambrogio e Galleria fotografica Ambrogio

que ver en milan

Chiesa romanica del 379, che attualmente ospita i corpi dei santi Gervasio e Protasio e dello stesso Ambrosio, patrono della città. Tu vi consigliamo di non perdervi questo pezzo di storia.

A pochi passi si trova anche la Pinacoteca Ambrosiana, che ospita la più grande collezione di manoscritti di Leonardo da Vinci. Compreso il codice atlantico, in esposizione quasi costante.

Corso Como e Cimitero Monumentale

Come abbiamo raccomandato in altre guide, non perdetevi la visita ai cimiteri europei, e quello di Milano non fa eccezione alla regola.

Diviso in aree definite come: il Famedio, ingresso e mausoleo principale, l’Ossario, il crematorio (attualmente in disuso) e ognuna di queste aree è ornata da sculture, mausolei, obelischi e torri. All’interno si trovano i resti di importanti personaggi della storia, come il musicista e compositore Giuseppe Verdi.

Il cimitero è molto vicino a Corso Como, un quartiere commerciale e all’avanguardia da non perdere.

Cavallo di Leonardo

milán en tres dias

Ultima tappa di Leonardo di questo viaggio, vi presentiamo il Cavalo de Leonardo. Ordine fatto da Ludovico Sforza, che Leonardo non ha mai avuto modo di fare più che i suoi progetti e lo stampo a grandezza naturale. Passarono molti anni prima che l’opera fosse terminata da un altro artista che trovò i progetti e le annotazioni di Leonardo.
Oggi il cavallo si trova nel parco dell’Ippodromo di Milano.

Forse quest’ultimo giorno si preferisce usarlo in qualche escursione. Qui trovate le migliori escursioni di 1 giorno da Milano :

Conclusioni di Milano in 3 giorni, Avanti Milano!

Cosa ne pensi? E’ sorprendente come tutte le grandi città d’Italia si legano alla presenza del grande Leonardo Da Vinci, che ancora oggi ci lascia con il desiderio di fare un viaggio esclusivamente su di lui e sulla sua influenza sullo sviluppo di ciascuna delle città attraverso le quali è passata la sua mano. Speriamo che questa guida di Milano ti abbia aiutato in 3 giorni a pianificare il tuo viaggio, Ciao!

Milano Guida in 3 giorni in PDF – Scarica

Se ti è piaciuta la nostra guida e vuoi averla in PDF per stamparla o portarla sul tuo smartphone e consultarla quando vuoi puoi scaricarla gratuitamente al seguente link:

Guida di caricamento in PDF.

Sono stati interessati anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Milano in 3 giorni:

Deja un comentario