Madrid in tre giorni

Madrid, la vivace capitale della Spagna, è piena di musei d’arte di fama mondiale, bar di tapas e attrazioni culturali. I turisti spesso dimenticano che Madrid non è semplicemente la capitale della Spagna, ma può essere una destinazione per chiunque voglia saperne di più sulla cultura e la storia spagnola.

Molte delle piazze di Madrid sono il fulcro di molte attività – nella Plaza Mayor si possono trovare spettacoli di strada, e nella Puerta del Sol c’è sempre confusione tra artisti di strada, negozi e bar. Ma arriviamo a ciò che ci interessa, l’itinerario che consigliamo per viaggiando per 3 giorni a Madrid .

 

 

Viaggiare a Madrid in 3 giorni, è possibile?

Naturalmente, anche se è evidente che a causa delle dimensioni di Madrid siamo costretti a fare una selezione esaustiva. Così, ci concentreremo solo sulle località turistiche più popolari di Madrid Centro, lasciandoci poi per un altro itinerario per altre cose da vedere al di fuori di questa zona (che non è piccola, lontano da essa).

Questo può causare una certa confusione tra i turisti abituati ad altre città il cui centro non è altro che un semplice quartiere della città. Madrid Centro, d’altra parte, è grande come una piccola grande città, ed è per questo che la nostra routine di viaggio di 3 giorni sarà limitata alle cose che possiamo vedere in questa zona centrale di Madrid.

Cosa vedere a Madrid in 3 giorni

Partiamo dalla Puerta del Sol, e da lì ci dirigiamo verso altri punti di interesse a Madrid che non puoi perdere.

Tuttavia, ricordate che l’itinerario che proponiamo non è affatto obbligatorio. Puoi aggiungere altre località turistiche che ti interessano particolarmente, o sostituire quelle che meno ti attraggono con altre diverse senza alcun problema (purché tu abbia il tempo di rispettare l’itinerario, dopo tutto sono solo 3 giorni).

Cominciamo la Guida con un regalo! Beh, ce ne sono diversi e si può scegliere tra 1, 2 o 3….. Che cosa sarà? Un grande Free Tour dalla mano degli Esperti in città! Qui hai a disposizione i 3 principali Free Tour per registrarti gratuitamente in quello che ti interessa di più:

Prenota il tuo TOUR GRATUITO – Centro di Madrid – GRATISPrenota Ora>

Prenota il tuo CINEMA GRATUITO DA MADRID – Tour delle principali tappe cinematografiche di Madrid GRATIS Prenota Ora>

Prenota il tuo CERVANTES TOUR – Scopri il Barrio de las letras e le case di Cervantes, Lope de Vega……. GRATISPrenota Ora>

Viaggio a Madrid in tre giorni: 1° giorno

Quando si arriva a Madrid, è naturale sentirsi sopraffatti dalla complicata rete metropolitana e dalla folla frenetica. E ‘normale, Madrid non è invano la capitale della Spagna, e la gente qui ha sempre fretta. Prendetevi il tempo per navigare in metropolitana e chiedere alle persone se avete difficoltà a trovare il vostro alloggio – Madrid è una città molto turistica, e la maggior parte delle persone sono molto amichevoli quando lo chiedete.

Quando vi siete stabiliti, e siete pronti per l’azione, prendete la linea della metropolitana che collega il vostro hotel con il centro storico di Madrid e dirigetevi verso la Puerta del Sol.

La porta del sole

Il centro storico di Madrid è relativamente grande, ma in realtà è abbastanza compatto e facile da percorrere a piedi. Si parte da Puerta del Sol, il centro della Spagna, letteralmente (questo è il punto da cui hanno origine tutte le strade principali della Spagna). La Puerta del Sol è una delle principali piazze di Madrid, luogo d’incontro popolare per turisti e gente del posto.

Ci sono due piccoli punti di interesse:

Chilometro 0. Questo è il punto da cui partono tutte le strade della Spagna. Lo troverete facilmente perché ci saranno persone che scattano foto. È una targa a terra.

L’orso e il corbezzolo. Emblema di Madrid. La statua è appena prima dell’inizio di Montera Street. Vedrete quante persone stanno facendo foto con questa statua.

Spesso in questa piazza si possono godere di spettacoli di strada e spettacoli di ogni tipo, ma non distrarsi troppo, continuate ad andare avanti! La Puerta del Sol ha anche un sacco di bar e piccoli negozi che si possono entrare per gustare la tipica gastronomia madrilena, e si consiglia di farlo perché le tapas di Madrid sono all’ordine del giorno. Quando finisci qui, vai alla Plaza Mayor.

Il Plaza Mayor

Prepara la tua tasca se non l’hai già fatto, perché la Plaza Mayor senza dubbio ridurrà il peso del tuo portafoglio. Negozi di souvenir, boutique e tapas bar abbondano nella Plaza, così come spettacoli di artisti di strada di ogni tipo. La scena culturale qui è spesso esplosiva, mentre giocolieri e artisti lottano per l’attenzione delle orde di turisti. Vi raccomandiamo di fermarvi qui per il pranzo, perché dovrete poi recarvi alla Gran Vía, e potreste essere un po’ in ritardo perché è un po’ lontano.

C’è sempre qualcosa da vedere nella Plaza Mayor, che si tratti della fiera di Natale o di una festa locale. Inoltre, la piazza è piena di gente la domenica più di qualsiasi altro giorno. Se volete riposare un po’, vi consigliamo di provare il cioccolato con i churros. E quando sei pronto a continuare, vai a Gran Vía.

La Gran Vía

L’arteria principale della città è la Gran Via, un ampio viale con negozi e ristoranti di ogni genere sparsi lungo la strada. Qui si trovano i più famosi negozi di moda e le marche più prestigiose in tutto il mondo, oltre a vari ristoranti di cucina tradizionale locale (oltre ai tipici fast food). Non preoccupatevi del tempo ora, perché la Gran Via è la nostra ultima tappa di oggi. Camminare lungo questo grande viale e cercare un posto dove cenare. Allora puoi bere qualcosa in qualsiasi bar nelle vicinanze, ovunque tu guardi!

Quartiere di lettere

Molto vicino alla Puerta del Sol si trova la Plaza de Santa Ana, lì una statua di Calderón de la Barca ci accoglie in quello che è conosciuto come il Barrio de las Letras. Sul lato opposto della piazza si trova il Teatro Español. Da qui possiamo perderci nelle strade adiacenti e immergerci nel quartiere dove vissero Lope de Vega, Cervantes e i più importanti scrittori del Barocco (XVII secolo).

Paradossalmente, in via Cervantes si trova la Casa Museo de Lope de Vega, visitabile gratuitamente su prenotazione online o poco prima dallo stesso museo. Molto interessante e una visita che non dura un’ora vi farà immergere negli ultimi anni di vita del grande Lope.

E’ anche una zona con moltissimi posti per mangiare o bere qualcosa e con uno stile e un’atmosfera molto piacevole.
Potete godere di un Free Tour specializzato conosciuto come il FREE CERVANTES TOUR. Ti puoi iscriverti gratuitamente qui.

Mercato San Miguel

Cosa vedere a Madrid in 3 giorni: Giorno 2

Per approfittare di questa giornata, una buona opzione potrebbe essere quella di noleggiare il bus turistico, che permette di esplorare la città in modo panoramico e di visitare tutto ciò che abbiamo in programma per oggi. Servirà come mezzo di trasporto e attrazione turistica.

Prenota Bus Turistico – 1 giornata intera – PVP – 21€ Prenota Ora>

Speriamo vi sia piaciuto il primo giorno, anche se c’è ancora molto da vedere! Preparate i vostri zaini e dirigetevi verso la fermata della metropolitana, poiché dovete andare all’Opera House (in altre parole, il Teatro Real). Se avete la fortuna di aver preso alloggio vicino alla stazione dell’Opera, siete abbastanza vicini da non dover prendere la metropolitana per arrivarci.

Il Teatro Reale – Teatro dell’Opera

Beh, prendi la metropolitana fino alla stazione dell’Opera o semplicemente a piedi se non sei troppo lontano. Gli amanti dell’arte possono prenotare un paio di biglietti per l’evento che si svolgerà nello storico Teatro Real al momento della vostra visita a Madrid in 3 giorni. Famose compagnie di balletto, come il Balletto russo di Diaghilev, spesso si fermano qui per un po’ di tempo durante il loro viaggio attraverso la Spagna.

Sebbene il teatro sia stato ristrutturato negli anni ’90, l’edificio conserva ancora l’architettura originale. Elegante e antico, il Teatro Real offre visite guidate a chi è interessato alla storia della struttura stessa, e non solo agli spettacoli. Quindi, se non avete avuto tempo o non volete vedere alcuno spettacolo, potete semplicemente fare questo tour del Teatro Real.

Il Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Madrid è la residenza ufficiale dei Re e Regina di Spagna, ma parte di esso rimane aperto al pubblico. Il cortile offre una fantastica vista sulla città e sulla campagna, con antichi acquedotti che costeggiano la scogliera. La visita del maestoso edificio comprende l’ingresso a numerose parti principali del palazzo, tra cui la sala del trono, la sala da pranzo e la sala da ballo, tutte assolutamente mozzafiato.

Ogni stanza è diversa e di solito ha dei magnifici affreschi, sia sulla parete che sul soffitto, così come ornamenti in velluto e oro ad altezze immense sopra la testa. Il palazzo è bianco all’esterno ed è circondato da splendidi giardini perfettamente conservati tutto l’anno. Questo sito merita sicuramente una visita, non puoi perdertelo durante il tuo viaggio a Madrid in tre giorni. Quando finite con il Palazzo Reale, approfittate dell’opportunità di mangiare in qualsiasi ristorante della zona. In seguito, ci recheremo nei più importanti musei di Madrid e in Spagna.

Dal patio si può godere di una fantastica vista su uno dei punti di vista sempre aperto. Vedrete le rive del fiume Manzanares alla perfezione.

Il biglietto d’ingresso è di 11 €, e si può opzionalmente noleggiare un’audioguida o una visita guidata (rispettivamente 3 e 4 €). La visita durerà circa 1 ora e ne vale la pena.

La Almudena

L’Almudena è una cattedrale, situata proprio accanto al Palazzo Reale, è abbastanza semplice, ma ha una cupola che può essere scalata e godere di alcune interessanti viste del centro di Madrid.

Il Museo del Prado e Reina Sofía

Sebbene Barcellona sia conosciuta per le sue collezioni d’arte e gallerie moderne, Madrid non ha davvero nulla da invidiare, poiché ha due dei più importanti musei a livello nazionale e internazionale. Si inizia con il Museo del Prado in primo luogo: l’edificio contiene alcune delle opere più prestigiose d’Europa, create da artisti famosi come Francisco de Goya, El Greco, Rembrandt, Caravaggio e Botticelli, solo per citarne alcuni.Questo sito ha anche il famoso “Giardino delle delizie”, dipinto di Heironymous Bosch, che si potrebbe letteralmente esaminare per ore.

La tua prossima tappa è il Museo d’Arte Reina Sofia. Questo museo è piuttosto un tributo ai grandi artisti spagnoli, anche se ospita anche opere di nomi stranieri. Tra le opere più conosciute qui esposte ci sono “Guernica” di Picasso e “La persistenza della memoria” di Dalí. Anche il museo stesso è di grande effetto, con un ascensore in vetro all’ingresso e un’architettura moderna che gioca con gli elementi di illuminazione naturale.

Viaggio a Madrid in 3 giorni: Giorno 3

Sicuramente dopo questo secondo giorno a Madrid si è già stupiti dai luoghi turistici offerti dalla capitale spagnola, ma ci sono ancora un paio di luoghi che non si possono perdere. Tuttavia, questo terzo giorno sarà più rilassante, dato che probabilmente siete un po’ stanchi dopo tanti viaggi nel centro di Madrid.

Parco del Retiro

Parque del Retiro
Il parco più grande del centro di Madrid, a soli 5 minuti a piedi dal prato, è uno degli emblemi della capitale della Spagna. E’ un bellissimo parco pieno di vita e di divertimento, soprattutto per i bambini. Pieno di spettacoli musicali, statue maschili….. insomma, street art.

Lì troveremo anche il famoso laghetto in cui camminare in una barca a remi. Se entriamo nel parco vedremo stagni con cascate, anatre, tartarughe, tende …. o la bella casa di vetro. Ha anche un museo gratuito dove di solito ci sono mostre di artisti internazionali.

È possibile noleggiare una barca per remare sul lago e godere di una piacevole passeggiata. Per soli 6€ potrete godere di 45 minuti molto divertenti a remi nel laghetto.

La durata della vostra visita dipenderà dal tipo di viaggio che avete pianificato e dal tempo a vostra disposizione ma tra 1 e 2 ore come minimo avrete bisogno, ci sono persone che dedicano un intero pomeriggio…..

Vuoi vedere il Ritiro, conoscere tutta la sua storia e i suoi segreti dalla mano di un Esperto? Poi avete la possibilità di guardarlo GRATIS in un fantastico Free Tour. Tutto quello che dovete fare è iscrivervi al Viaggio gratuito per il Parco del Retiro qui .

Corrida – Arena Las Ventas

La corrida è una tradizione spagnola che ha acquisito fama mondiale. I combattimenti dei tori, come li chiamano i turisti, si svolgono molto spesso nella Plaza de Toros de Las Ventas. Se volete partecipare ad una corrida in questa Piazza che ha una capacità di 25.000 persone, prenotate i vostri biglietti in anticipo, in quanto il giorno stesso e quelli precedenti la corrida di solito non rimangono un solo biglietto.

Stadio Real Madrid

Lo stadio di calcio di Madrid è uno dei luoghi da visitare a Madrid che potremmo praticamente dire obbligatori. Anche se non sei un fan della squadra di Madridista, la costruzione è davvero impressionante. Il calcio è un elemento fondamentale della vita spagnola e, nella stagione giusta, dominerà l’intera città di Madrid (soprattutto quella in cui la squadra madrilena riesce a vincere la Liga, o La Champions).

Se siete interessati a vedere dal vivo una partita di questa squadra, la stessa cosa succede con le corride. Prenota i tuoi biglietti in anticipo o probabilmente non ce ne rimarrà uno per il giorno in cui si gioca la partita. Se non avete un biglietto, non preoccupatevi, l’area intorno allo stadio ospita numerosi bar di calcio per chi cerca un’esperienza veramente locale o solo per chi non può ottenere un biglietto. Non è così eccitante come guardarlo in diretta, ma sicuramente ti divertirai a tifare per la squadra di casa con la gente del posto.

Tapas, occhiali e musica

Nessun viaggio a Madrid in 3 giorni sarebbe completo senza un po’ di tapas, qualche drink e, naturalmente, musica. Troverete un numero infinito di luoghi dove potrete approfittare di questo tipico modo di trascorrere i vostri pomeriggi a Madrid, quindi scegliete quello che vi piace di più, e sedetevi a riposare. Te lo sei guadagnato.

Hai anche la possibilità di assistere ad uno spettacolo di flamenco dal vivo in alcuni dei bar che lo offrono in tutta Madrid. Se siete interessati a vedere questa meraviglia, non esitate a Google per una performance di questo tipo. Essi tendono ad essere lì molto spesso, e senza dubbio vi divertirete molto con l’atmosfera, il cibo e la musica flamenco tradizionale.

Gite di un giorno da Madrid

Le escursioni più tipiche di Madrid:

Visita Madrid in tre giorni. Conclusioni

Madrid, come avrete notato, non è una di quelle città che potrete vedere in tre giorni, lontano da essa. Ci vorrebbe un mese intero per vedere tutte le località turistiche che offre, ma di tutte abbiamo evidenziato quelle che compaiono in questo itinerario perché le consideriamo le più popolari tra i turisti nazionali e internazionali.

Pertanto, non esitate a ripetere questo viaggio a Madrid di nuovo in 3 giorni di tanto in tanto. Ne vale certamente la pena, anche se è meglio fare questo viaggio in inverno che in estate (che ci crediate o no). Il motivo è che in estate molti cittadini di Madrid si recano sulla costa, e la città è un po’ più sobria. In inverno, d’altra parte, le strade sono sempre piene di turisti e gente del posto, quindi di solito c’è un’atmosfera migliore. In ogni caso, speriamo che vi sia piaciuto questo breve viaggio a Madrid in tre giorni!

Madrid Guida in 3 giorni in PDF – Scarica

Se ti è piaciuta la nostra guida e vuoi averla in PDF per stamparla o portarla sul tuo smartphone e consultarla quando vuoi puoi scaricarla gratuitamente al seguente link:

Guida di caricamento in PDF.

Anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Madrid in 3 giorni erano interessati:

Deja un comentario