Cosa Vedere in 3 giorni a Salisburgo

Una delle città che affascina centinaia di turisti è Salisburgo, con i suoi straordinari paesaggi, il suo centro storico, il Passo di Mozart, le delizie della sua cucina e molto altro ancora è ciò che immaginiamo di questo luogo. E tutto questo è vero, quindi vi invitiamo a scoprire questo luogo affascinante che abbiamo avuto la grande opportunità di visitare in soli 3 giorni. Siete pronti? Qui vi diremo tutto quello che c’è da sapere per conoscere Salisburgo in 3 giorni .

 

Vedi Salisburgo tra 3 giorni, è possibile?

Certo, ma sempre seguendo i nostri consigli per organizzare tutto con il tempo e seguendo la nostra guida vi darà il tempo di fare una fuga in un altro luogo vicino.

Consigli per viaggiare a Salisburgo

Qui lasciamo alcuni consigli che ci sono stati molto utili sia per pianificare il nostro viaggio che per il nostro soggiorno.

– Muoversi in città è molto facile, i trasporti pubblici funzionano meravigliosamente e si può arrivare ovunque. È possibile acquistare i biglietti da viaggio presso i chioschi. Un’altra opzione è quella di noleggiare una bicicletta, è una città molto adatta a questo mezzo di trasporto e sarà molto utile per voi.

– Documenti e visti, se siete cittadini dell’Unione Europea avrete bisogno solo del vostro documento. Se venite da altri paesi vi consigliamo di consultare il sito web dell’ambasciata del vostro paese.

– La valuta ufficiale è l’Euro e può essere cambiata in qualsiasi banca. Ma è anche possibile: pagare con carta di credito o prelevare denaro con carta di credito ai bancomat.

Cosa vedere a Salisburgo in 3 giorni

C’è molto da fare in questa meravigliosa città, cammineremo sulle orme di Mozart e visiteremo alcuni luoghi famosi anche per aver fatto parte del film Sonrisas y Lágrimas o TheSound of Music.

Vuoi iniziare il tuo viaggio a Salisburgo in modo imbattibile? Come vorresti iniziare con un giro del centro storico e totalmente GRATUITO ? Allora tutto quello che dovete fare è iscrivervi al Viaggio gratuito per Salisburgo qui. Una volta fatto, avrai conosciuto la maggior parte del centro e sarai pronto a continuare con la nostra guida.

Salisburgo Guida: Giorno 1

Durante il primo giorno, il giorno in cui traboccano di energia, visiteremo l’Altstadt, un centinaio di chiese e la fortezza.

Cattedrale di Salisburgo

Catedral de Salzburgo

Iniziamo visitando la Cattedrale di Salisburgo, un edificio barocco che è un’icona della città. Con le sue tre porte di bronzo che simboleggiano fede, speranza e carità. Lo riconoscerete dalla sua facciata di due torri e perché l’edificio già ispira un non so cosa vi prenderà.

Que ver en Salzburgo

Dalla sua costruzione, avvenuta nel 767, ha subito innumerevoli incendi e fu addirittura bombardata durante la seconda guerra mondiale, che finì per costringerla a ricostruirla. Un altro fatto importante è che si ritiene che Mozart sia stato battezzato in questa cattedrale.

Residenzplatz

Residenplatz

Lasciando la Cattedrale troviamo la Residenzplatz, la piazza. Intorno ad essa, infinità di storia, come residenza degli arcivescovi di Salisburgo costruita alla fine del XVI secolo.

Al centro della piazza, la Residenzbrunnen, una grande fontana barocca, che appare nel film TheSound Of Music, attira la nostra attenzione. Dall’altro lato della piazza si trova la NeueResidenz, la nuova residenza degli arcivescovi, alla quale ci si può recare se si desidera accedere al museo.

Getreidegasse e Der Florianibrunnen

Viaje a Salzburgo

Continuiamo il nostro viaggio verso una delle strade più famose: Getreidegasse, non solo perché Mozart è nato e vissuto lì fino all’età di 17 anni, ma è anche una strada commerciale dove le sue insegne sono in ferro battuto.

viajar a Salzburgo tres días

Senza andare oltre l’Alter Markt o la piazza del mercato. Circondato da edifici barocchi e in possesso della fontana dedicata a San Florian, il Florianibrunnen.

Chiese e più chiese che ci lasciano senza fiato e ci fanno cantare i temi del Sorriso e delle Lacrime.

Iniziamo con la chiesa Franziskanerkirche, una bellezza gotica che appartiene all’ordine francescano.

que ver en salzburgo

Proseguiamo verso Erzabtei Sankt Peter o l’Abbazia di San Pietro, fondata nel 696. Questa abbazia è stata vittima di numerosi incendi nel corso della storia e oggi possiamo apprezzare tra le sue architetture elementi del Romanticismo, del Rinascimento e del Rococò. L’abbazia ha una lunga galleria o “LangeGalerie”, un lungo corridoio con finestre da un lato e la collezione di dipinti dall’altro. Si può accedere anche al cimitero di San Pedro, uno dei più belli e più antichi del mondo, dove riposano i resti di personaggi famosi come Nannerl Mozart. Questo è stato anche uno dei luoghi in cui è stato registrato TheSound of Music, dove la famiglia Von Trapp fuggì dai nazionalsocialisti in Svizzera. Questa abbazia suona il Requiem di Mozart ogni anno in commemorazione della sua morte.

viajar a Salzburgo tres dias

Infine visitiamo un altro dei siti di registrazione di TheSound of Music, la chiesa dell’Assunzione della Vergine situata all’interno dell’abbazia di Nonnberg, è dove la nostra protagonista, Maria è una novizia.

CafeKonditoreiFürst

Ci prendiamo una pausa dalla nostra passeggiata nel tradizionale Café Fürst, dove abbiamo assaggiato i famosi cioccolatini Mozart.

Fortezza Hohensalzburg

ruta de tres dias en Salzburgo

Già nel pomeriggio ci siamo dedicati a visitare questa fortezza che è una delle più grandi d’Europa. Arrivare è abbastanza semplice: si può prendere la funicolare dal centro che parte ogni 10 minuti. E una volta dentro, le audioguide fanno il duro lavoro per raccontarci di questa fortezza.

Qui vi indichiamo gli orari

Gennaio – aprile e da ottobre a dicembre: 9.30 – 17.00

Da maggio a giugno e settembre (anche Pasqua): 9.00 – 18.00

Luglio e agosto: 9.00 – 19.00

Il biglietto costa circa 9,80€ ma se si forma un gruppo di 10 persone si ottiene uno sconto di 1€.

Guida della città di Salisburgo: Giorno 2

Per il secondo giorno abbiamo preparato una gita in un luogo vicino all’Austria, la villa di Hallstatt, che dal 1997 è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questa villa di circa 800 abitanti è un luogo magico, essendo circondata dalle Alpi e dal lago Hallstätter.

Hallstat

Hallstat desde Salzburgo

Dopo poco più di 2 ore e due autobus, ci aspetta il paese di Hallstatt. Dopo essere arrivati e aver fatto una breve pausa da così tanti autobus, abbiamo iniziato la nostra strada verso il Kalvarienberg, e abbiamo goduto di una vista mozzafiato su Hallstatt, c’è anche la chiesa del Kalvarienberg, che è stata costruita nel 1711 ed è un vero capolavoro di architettura barocca.

Poi, nel centro della città, ci troviamo sulla Marktplatz dove si trova la segnaletica e anche la statua della Santissima Trinità.

Camminando ancora una volta andiamo alla Cappella di San Michele, costruita in stile barocco. All’interno si trovano circa 610 teschi dipinti e incisi con la data di morte e ordinati per famiglia. Si tratta di una tradizione iniziata nel 1720, quando non c’era più spazio nel cimitero e non c’era più la possibilità di ampliarlo.

Ir a Hallstat desde Salzburgo

Per concludere la giornata, abbiamo deciso di andare a DachsteinSkywalk, un ponte pedonale situato nella stazione sciistica delle montagne del Dachstein. La sua altitudine è di 2.700 metri e offre una vista incredibile di tutta la città, che con fortuna e cielo limpido si vedeva: Austria e Slovenia e Repubblica Ceca.

Prima di tornare a Salisburgo, ci siamo fermati per un caffè contemplando il lago Hallstätter, che è uno spettacolo a sé stante.

Salisburgo Guida: Giorno 3

Per l’ultimo giorno, abbiamo prenotato Hellbrunn Palace, un mini tour degli spazi dove è stato girato TheSound Of Music, Hangar-7, un caffè nella classica caffetteria del Sacher Hotel e altro ancora.

Palazzo di Hellbrunn

Itinerario de viaje de Salzburgo

Residenza estiva dei principi arcivescovi di Salisburgo, la sua costruzione è dal 1612 al 1615, un record per l’epoca. Il costruttore Santino Solari (autore anche della Cattedrale di Salisburgo) ha creato uno degli edifici più sfarzosi del tardo Rinascimento a nord delle Alpi. All’interno ci sono dipinti e decorazioni romantiche.

Salzburgo en Pdf

Inoltre questo palazzo è noto per i suoi giochi d’acqua e i suoi incantevoli giardini. E parlando di quei giardini, qui è stata girata una delle scene del film: TheSound Of Music, dove la figlia maggiore del Von Trapp balla e canta con Rolf il postino.

Viajar a Salzburgo Austria

Qui vi lasciamo gli orari e il prezzo del biglietto

Marzo, aprile: dalle 9.00 alle 16.30.

Maggio, giugno: dalle 9.00 alle 17.30.

Luglio, agosto: dalle 9.00 alle 18.00 e visite notturne supplementari – Giochi d’acqua: 19.00, 20.00, 21.00.

Settembre: dalle 9.00 alle 17.30.

Ottobre, novembre: dalle 9.00 alle 16.30.

Il biglietto costa circa 12,50€ e c’è sempre uno sconto per studenti o bambini.

Hangar-7

que ver en salzburgo

Nelle vicinanze si trova Hangar-7, uno spazio creato dal proprietario del marchio Red Bull e rinomato inventore DietrichMateschitz. Questo complesso è un museo d’arte, un museo di auto, moto e aerei, e ha anche un ristorante di lusso.

viajar a Salzburgo 3 dias

L’ingresso è gratuito e aperto dalle 9.00 alle 22.00.

Caffè Sacher

E naturalmente, di ritorno in città, non potevamo rimanere senza provare Sachertorte, la delizia e la specialità del Café Sacher, un classico di Salisburgo.

Ponte di Mozart

Attraversando il ponte Mozart, ci dirigiamo verso gli ultimi posti che ci rimangono per vedere questa magnifica città.

Palazzo Mirabell e Mirabellgarten

Que ver en Salzburgo en 2 dias

Un altro dei luoghi spettacolari dove è stato anche il set di registrazione del film TheSound Of Music. Qui e’ dove tutti cantano DO-RE-MI. Ma se non sei un fan del film è comunque un posto da visitare. I giardini, o Mirabellgarten, sono squisiti giardini barocchi perfettamente potati, con arbusti e statue di forma geometrica che decorano il luogo.

E come vedrete, i giardini sono fiancheggiati dalla cattedrale e dalla fortezza, creando un’immagine degna di una cartolina.

Il palazzo fu costruito nel 1606 dal principe arcivescovo Wolf Dietrich, che lo nomina con un gioco di parole italiane: mirabile “mirabile” e bella “bonita”.

La residenza è adibita a sala matrimoni, e all’epoca è noto che Mozart Sr. suonava qui con i figli Wolfgang e Nannerl.

Kapuzinerberg

Kapuzinerberg

Uno dei punti più alti di Salisburgo, Kapuzinerberg si erge a 636 metri sul livello del mare e ci ha regalato un tramonto cinematografico.

Uno dei punti di interesse di questo luogo, al di là della vista, è il chiostro di Kapuzinerberg, costruito su un antico castello conosciuto come Trompeterschlösslössl e anche insediamenti risalenti al neolitico.

Salisburgo in 3 giorni, molto più di DO-RE-MI.

Questo è il nostro passaggio attraverso Salisburgo in 3 giorni, dove abbiamo visitato anche la città di Hallstatt.

Questo viaggio è stato meraviglioso che siamo rimasti con il desiderio di continuare a visitare l’Austria e stiamo già pensando di tornare. Cosa ne pensi?

Salisburgo in 3 giorni PDF

Scarica la nostra guida a Salisburgo in 3 giorni in PDF in modo da poterlo godere per tutto il viaggio e non perdere nulla da vedere.
Anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Salisburgo in 3 giorni erano interessati:

Deja un comentario