Pisa in 3 giorni

Questa piccola città toscana è una delle più visitate dai turisti, conosciuta in tutto il mondo per la sua Torre Pendente. Ma Pisa è molto di più della sua torre, perché ha angoli incantevoli che senza dubbio vi sorprenderanno, da chiese particolari a incredibili opere architettoniche.

Grazie alle sue piccole dimensioni fare un percorso attraverso Pisa in 3 giorni è l’ideale, permettendovi di assaporare nel tempo tutti i suoi luoghi più affascinanti.

 

 

Cosa vedere a Pisa in 3 giorni

Se si viaggia per la città in aereo una cosa importante da sapere è che l’aeroporto è molto vicino al centro della città.

Così andare in giro una volta atterrati al centro è semplice e molto economico.
Pisa è una piccola città, quindi le distanze da un monumento all’altro sono brevi, perfette per passeggiare.

I pisani amano pedalare per tutte le sue strade, in modo da potersi integrare nella loro routine quotidiana e noleggiare una bicicletta per viaggiare a Pisa in modo diverso. Numerose visite guidate sono offerte in città o si può anche noleggiarlo per andare da soli. Un’esperienza diversa e molto divertente.

Anche se non è necessario, ci sono un gran numero di autobus per raggiungere le zone più lontane, con un costo del biglietto molto economico e una grande frequenza di passaggio.

La parte più popolare della città è la famosa Torre di Pisa, ma non si può dimenticare la sua gastronomia, famosa per i suoi ristoranti e bar con una delle migliori pizze d’Italia.

Non preoccupatevi della lingua, anche se la lingua ufficiale è l’italiano , è molto simile allo spagnolo, quindi capirete tutto facilmente e sono abituati allo spagnolo a causa del gran numero di turisti che visitano la città. Non avrete problemi a comunicare!

Come raccomandazione speciale, il primo giorno potrete godere di questo Visita guidata nella Torre di Pisa e nel Duomo, un’ottima opzione a soli 15€, per conoscere in profondità i monumenti più importanti della città e scoprire tutte le sue curiosità interessanti. Andiamo in giro per Pisa, non smetterà di stupirvi!

Guida turistica di Pisa: Giorno 1

Il primo giorno in città è quello di godersi il centro, la parte più popolare con calma, visitando ognuno dei monumenti più importanti della città.

Piazza dei Miracoli

La prima visita non può essere in un luogo diverso dalla piazza per eccellenza di Pisa.

La popolare Piazza dei Miracoli è il luogo più turistico della città , frequentato ogni anno da milioni di visitatori.
Si tratta di una grande piazza murata che ospita i monumenti più importanti della città, come la Torre di Pisa, il Duomo, il Battistero e il Cimitero.

Oltre a fotografare i suoi tre edifici perfettamente allineati, godetevi l’atmosfera, con il suo grande prato verde e le numerose bancarelle di artigianato intorno.

Torre di Pisa

Una volta che avete apprezzato l’atmosfera della piazza, venite alla Torre Pendente per visitarla e salite i suoi 300 gradini.

Ha un’altezza di 55 metri e risponde al milione di domande sul perché questo pendio è molto semplice; ha le fondamenta più morbide da un lato che dall’altro.

E’ la più grande attrazione turistica di Pisa e per accedervi è necessario pagare il biglietto d’ingresso di 18€.

Duomo di Pisa

È uno degli edifici più suggestivi della piazza , noto per la sua imponente facciata in marmo di diversi colori e per le sue maestose porte in bronzo.

L’interno della cattedrale non è meno sorprendente, in quanto è anch’esso in marmo, decorato con grandi mosaici e affreschi.

Ospita anche alcune reliquie di grande importanza e il sepolcro del grande Buscheto, che diede inizio ai lavori di questo monumento. L’ingresso è completamente gratuito.

Battistero

Questo straordinario luogo cominciò ad essere costruito nel 1152 ma non fu terminato fino al 1260.

L’edificio è costruito in marmo bianco e si distingue per la sua grande pianta circolare con un diametro di 36 metri, è davvero maestoso.

All’interno, il fonte battesimale e il pulpito, sempre in marmo bianco, attirano l’attenzione. L’ingresso all’interno costa 5€.

Cimitero

Questo luogo è uno dei luoghi più importanti da visitare a Pisa , perché è il cimitero dove riposano i personaggi più illustri della società, come la prestigiosa famiglia Medici.

Si distingue per la sua forma rettangolare e per i sarcofagi romani sui fianchi e le pareti affrescate, il prezzo d’ingresso a questo imponente edificio è di 5€.

Guida turistica di Pisa: Giorno 2

Il secondo giorno è quello di scoprire alcuni monumenti di Pisa che a volte passano inosservati dalla maestà dei più emblematici, ma che hanno ancora più bellezza.

Orto Botanico di Pisa

E’ il più antico giardino botanico del mondo , ricco di piante, fiori e alberi, riconosciuto come uno dei tesori della Toscana.

E’ il luogo ideale per passeggiare e godere della tranquillità che dà ai suoi camminatori, quale posto migliore per iniziare la giornata?

Plaza de los Caballeros

Questo luogo ospita molti degli edifici più significativi della città , in epoca medievale era il centro politico.
La piazza si distingue per il suo stile rinascimentale, è uno dei luoghi più diversi della città grazie alle facciate del Palazzo della Carovana, del Palazzo dell’Orologio o della Chiesa di Santo Stefano.

Questa zona è fondamentale per visitare Pisa, in quanto dona grande bellezza ai suoi visitatori.

Palazzo Carovana

Questo palazzo era in origine la sede ufficiale dei Cavalieri di Santo Stefano, ma oggi è una delle università più prestigiose d’Italia.

È una delle opere architettoniche più importanti della città , con un impressionante stile rinascimentale.
Grazie al fatto che ospita l’università è uno dei luoghi più frequentati di Pisa.

Santo Stefano dei Cavalieri

Questa chiesa è uno dei luoghi più storici della città , con una facciata imponente e colorata che attira i passanti della zona per fermarsi a contemplarla.

All’interno si possono scoprire le sorprendenti reliquie ottenute dai Cavalieri di Pisa, ma senza dubbio ciò che più spicca è il suo grande soffitto dipinto.

Palazzo Blu

Come ultima visita della giornata, andate a Palazzo Blu, una visita fondamentale per conoscere la storia della città.

Qui potrete scoprire le realizzazioni più affascinanti degli abitanti più creativi che hanno attraversato Pisa, nonché la storia più classica di questa piccola città toscana.

Questo museo ospita la ricchezza e la cultura che Pisa ha da offrire, al di là della sua Torre Pendente.
Si distingue anche per la sua grande facciata completamente dipinta di blu.

Guida turistica di Pisa: Giorno 3

Ultimo giorno in città, ma non meno importante. Scoprirete angoli dal fascino incomparabile, il più sconosciuto e allo stesso tempo il più bello di Pisa.

Pisa Marina

Per iniziare, dirigersi verso la Marina di Pisa, a 15 minuti dal centro città, in auto o in autobus.

Si tratta di una città costiera vicino a Pisa , piena di piccole case di pescatori e di un porto con molte barche ormeggiate.

Vale la pena di fare questo piccolo tour per godere di una Pisa diversa, senza essere sovraffollata dai turisti, dove si può apprezzare la vita reale della gente del posto.

Santa Maria della Spina

Questa piccola chiesa si trova sulle rive dell’Arno, una delle opere architettoniche più belle di Pisa , nonostante le sue piccole dimensioni.

Si distingue per la sua facciata bianca, considerata la più straordinaria d’Europa.

Pur essendo situato sulle rive del fiume, alcuni anni fa era ancora più vicino ad esso, ma perché era a rischio di danneggiamento a causa dell’innalzamento del fiume spostato di pochi metri in alto.

Ponte Solferino

Il fiume Arno attraversa il centro di Pisa, le cui sponde, oltre alla già citata Santa Maria della Spina, hanno angoli e nicchie affascinanti.

Vi consiglio di fare una passeggiata nella zona, dal Ponte Solferino e dal Ponte di Mezzo, perché oltre alla particolare chiesa gotica potrete godere di case di charme con facciate colorate e suggestive.

E’ una delle aree essenziali per passeggiare in città , godendo di un’atmosfera unica e speciale.

Barrio San Martino

Non si può lasciare Pisa senza aver visitato questo popolare quartiere, conosciuto come San Martino, perché è il cuore del centro storico della città.

E’ anche il luogo di residenza di molti abitanti della città, luogo di ritrovo per molti di loro.

Un’area segnata da opere architettoniche rinascimentali e spettacolari che vi faranno innamorare di questa parte della città. Passeggiate tranquillamente per le sue strade!

Giardino Scotto

Infine, visitate il famoso Giardino Scotto, che si trova all’interno della famosa Fortezza Nuova, costruita dai fiorentini nel XV secolo.

Luogo ideale per passeggiare e conoscere un volto diverso di Pisa, qui si può godere di un anfiteatro naturale, dei resti delle antiche mura e di un giardino con grandi alberi secolari.

Un luogo ideale per salutare la magica città di Pisa.

Insomma, Pisa è una destinazione sorprendente, come la maggior parte del tempo è conosciuta solo per la sua torre di Pisa e il Duomo, ma come avete visto questa affascinante città ha molto di più da offrire.

Questo piccolo paradiso in Toscana è da godere con calma, scoprendo ogni suo angolo.

Pisa in 3 giorni PDF – DOWNLOAD THE GUIDE

Potete scaricare questa guida turistica di Pisa in PDF per averla a portata di mano durante il vostro viaggio sia stampata che sul vostro Smartphone senza dovervi collegare a Internet.

DOWNLOAD PISA GUIDE IN PDF

Sono stati interessati anche gli utenti che hanno visto la nostra guida di Pisa in 3 giorni:

Deja un comentario